Guida nella lettura dell'inci

sono davvero molto delusa, leggendo l'inci di prodotti che molti di noi usano quotidianamente, come la nivea o l'olio jonhson, ma sono ancor più delusa di trovarla nei prodotti per bambini che ho usato e che continuavo ad usare, prima di leggere effettivamente che sono fatti con conservanti e petrolio..
ma cos'è la paraffina? riporto un articolo di grazia.it:



La paraffina è il nome attribuito ad una miscela di idrocarburi solidi, ricavata dal petrolio e si presenta come una massa cerosa, biancastra, insolubile in acqua e negli acidi, utilizzata per la produzione di candele, lubrificanti, per la patinatura della carta e persino per produrre cosmetici e gomme da masticare. Direi proprio un toccasana, no? Il Paraffinum Liquidum è presente in moltissimi prodotti che molte donne utilizzano anche giornalmente, all’interno di un celebre olio utilizzato da molte mamme per i bambini (la mia ne stava debitamente alla larga, in farmacia si trovano prodotti che ne sono assolutamente privi) ed è presente in cosmetici, prodotti per il corpo e persino burro di cacao. Continua a leggere per saperne di più, gli effetti sulla pelle, come identificarlo…
Perchè? La paraffina liquida (la potete individuare nell’ INCI dei vostri prodotti con il nome Paraffinum Liquidum, Petrolatum, e il suo derivato Cera Microcristallina) è molto usata nel settore cosmetico come agente filmante, dando la sensazione di levigatezza. La sensazione, appunto, perchè quando acquistate un prodotto come un burro per le labbra (compresi quelli di note marche, presente nei beauty case di milioni di donne) e una crema idratante per il corpo, desiderate che le vostre gambe siano morbide, levigate, lisce e non che appaiano tali. Il film che si poggia sulla vostra pelle o le labbra altro non è che una patina, una pellicola che non consente alla pelle di respirare, ne velocizza l’invecchiamento, ostruendo i pori e non fa altro che provocare un inarrestabile effetto a catena: voi spalmate la crema per idratare, ottenete un effetto momentaneo (e fasullo) e intanto la vostra pelle peggiora e siete costrette a porre rimedio con lo stesso prodotto continuando ad avere lo stesso effetto “fake”.
Nel caso di un burro di cacao contente Paraffinum Liquidum fra le controindicazioni più facili da identificare c’è: la comparsa di punti neri intorno al contorno delle labbra e la frequenza di herpes labiali, nonché una mai reale idratazione.
Cos’è l’INCI? banalmente potremmo definirlo la lista degli ingredienti presente sul retro di ogni prodotto (è obbligatorio che ci sia, diffidate dai prodotti che non lo mostrano). I vari ingredienti sono collocati in ordine di percentuale, per intenderci: il primo ingrediente sarà quello presente in maggioranza e l’ultimo quello in minore percentuale

Se volete essere certi di utilizzare un prodotto sicuro  visitate il sito www.biodizionario.it, basta copiare il nome dell’ingrediente per scoprire se corrisponde ad un bollino verde, giallo o rosso. All’inizio vi potrà sembrare assurdo scoprire quanti prodotti contengono petrolati e parabeni, e a quanti dovrete rinunciare, ma con il tempo apprezzerete le case cosmetiche meno pubblicizzate ma molto meglio di altre molto pubblicizzate.


sono molti i prodotti che contengono paraffina ed altre sostanze quali conservanti antiossidanti
(MEGLIO STARNE ALLA LARGA)

Commenti

  1. è verissimo, purtroppo non sempre ci si accorge di quello che ci mettiamo addosso...
    mi aggiungo ai tuoi lettori perchè trovo interessante il tuo blog. ciao a presto
    http://cucinareinsiemeate2.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio, lo farò anche io spero di trovare qualche bella ricetta sul tuo blog ;)

      Elimina
  2. Ciao anche il labello.. ho smesso di usarlo x questo motivo... penso che il prodotto migliore per me è l'olio di mandorle dolci della planter's. Lo uso x tutto dai capelli ai calli sui piedi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per l'informazione, aggiungo anche il labello alla mia lista nera...

      Elimina
  3. Non pensavo proprio che alcuni marchi che adopero abitualmente potessero in realtà essere assolutamente da evitare! Grazie per i tuoi consigli. Tua follower.
    Se ti fa di fare un salto nel mio blog di cucina ti lascio il link http://conpaolaincucina.blogspot.it/
    Ti seguirò con piacere!
    A presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tua follower, complimenti per il tuo blog, moooolto carino ;)

      Elimina
  4. Tempo fa anche io ho fatto questa scoperta e sono rimasta scioccata non avrei mai pensato che la maggior parte dei prodotti in commercio contenessero tutte ste schifezze ! Sono una tua nuova follower passa se ti va! :)
    The Reviews Of Miss Lora

    RispondiElimina
  5. Oh che delusione, è importante essere informati,in modo da non comprare più le schifezze che ci propinano.

    RispondiElimina

Posta un commento

Per qualunque domanda o segnalazione lascia un commento. Puoi loggarti oppure lasciare un commento anonimo.